Pang Ming

Pang Ming (Pang He Ming)

Pang Ming è al tempo stesso un innovatore e un preservatore del qigong.

Nato nel 1940, Pang Ming si avvicina da giovanissimo al qigong e alle arti marziali.

Qualche anno più tardi si laurea a 20 anni in medicina moderna e successivamente in medicina tradizionale cinese.

Dopo la laurea continua ad approfondire il suo percorso nelle arti marziali e nel qigong. Si dice che abbia praticato con diciannove maestri da cui poi avrebbe appreso la conoscenza pratica per il suo successivo sistema. Oltre a questa "trasmissione da cuore a cuore", Pang Ming si dedica a una ricerca filologica degli antichi testi di alchimia interna accompagnata da una revisione scientifica degli stessi. E' grazie a questo prezioso lavoro che all'inizio degli anni '80 definisce la sua scienza del qigong con il testo 智能气功科学功法学 "Zhineng qigong kexue gongfaxue" e successivamente con 混元整体理论 "hunyuan zhengti lilun".

Negli stessi anni ha un ruolo chiave in diverse iniziative, fra cui:

1. Relatore principale nel primo convegno nazionale degli insegnanti di qigong.

2. Fondatore del centro pratica di Qinghuangdao, provincia di Shandong.

3. Fondatore del centro di cura e ricerca di Hebei.

Nel 1998, dopo l'enorme successo ottenuto dei centri da lui fondati, è il primo in Cina a ricevere una nota di merito dal ministero dello sport e della salute che definisce il zhineng qigong "il qigong più efficace nel miglioramento della salute".

Pang Ming al momento ha scritto più di 10 testi sul qigong.